|  | 

Parliamo di...

10 consigli da Mary Poppins per creare un sito web

Natale si avvicina. Qual è il principale pensiero di tutti? I regali.

Cosa compro a Tizio?
Non so cosa scegliere per Caio?
E Sempronio?!?!?
Che caos questa corsa al pensiero natalizio!!!

Lo stesso problema di Mary Poppins. Eh si, quest’anno la governante che ha sempre la soluzione per tutto e tutti è in crisi. Non sa decidere che regalo fare a Mr. Banks, da tempo in difficoltà con la sua azienda.
Anche la sua famiglia è preoccupata e Mary sa che l’unica speranza resta lei… Ma cosa fare? Come aiutare la ditta Banks a risollevarsi?

“Il web!!!! Ecco la soluzione. Non più solo recarsi in ufficio ma gestire la propria azienda da casa. Regalerò a Mr. Banks 10 consigli per creare il suo sito web!”.

Detto fatto. Un pomeriggio in cui Mary Poppins era a casa Banks, entra nello studio del padrone di casa con la sua borsa delle meraviglie e tira fuori un enorme mazzo di carte, per la precisione 10.

Introduce il suo regalo anticipato spiegando che, di questi tempi, l’economia non è più quella di un tempo dove l’imprenditore si recava in ufficio, prendeva il telefono chiamava clienti e fornitori e tutto finiva lì.

Oggi si vive connessi: le trattative, i convegni, le riunioni e gli ordini si fanno online usando chat, Skype, WhatsApp e mail ecco perché lei ha bisogno di un sito web per la sua azienda, Mr. Banks, e sono qui per darle alcuni consigli su cosa fare”.

Mary Poppins, senza nemmeno ascoltare la risposta del suo datore di lavoro inizia a mettere le 10 carte sul tavolo:

A CHI TI RIVOLGI?
È la prima domanda che bisogna porsi quando si vuole creare un sito web. Devi capire il tuo pubblico, le persone che possono essere interessate al tuo prodotto. Per esempio, Mr. Banks ha un negozio di strumenti musicali. Bene, il sito deve intercettare: musicisti, appassionati di musica, case discografie e scuole.

LA SCELTA DEL NOME
Il nome del sito è legato a diverse variabili come la capacità di richiamare subito l’oggetto e il target di riferimento; se a questo aggiungi la facilità di essere ricordato, hai fatto bingo. Parlando di un’azienda, di solito il sito web ha lo stesso nome quindi potrebbe essere: www.mrbanksinmusica.it.

CREARE IL LOGO
Forse questo è ancora più importante del nome. L’immagine che scegli per il tuo sito rappresenterà te e la tua azienda, sarà il tuo brand, il tuo marchio ovunque. Si potrebbe immaginare Mr. Banks al centro di un girotondo di strumenti musicali. Oppure semplicemente una scritta: Musica Mr. Banks!

IL SITO È TUO MA ANCHE DEGLI ALTRI
Sembra difficile da spiegare ma non lo è. Dunque: il sito è tuo perché crei tu la grafica, il tema, i contenuti, le categorie etc ma è degli altri perché l’obiettivo è farsi conoscere e vendere il prodotto. Cosa fare? Crea una grafica originale che possa piacere ai tuoi utenti anche dopo aver visto cos’è di tendenza nel web; fai sì che l’utente/cliente trovi utile il tuo sito cioè riesca a soddisfare le sue esigenze e, soprattutto, metti in risalto i tuoi punti di forza: i prodotti che Mr. Banks usa per pulire gli strumenti non sono tossici bensì sostanze naturali.

MENÙ DI NAVIGAVAZIONE
Serve per essere trovato nel più breve tempo possibile. Se si cerca su Google “strumenti a fiato”, devi essere nei primi posti della ricerca e indirizzare l’utente lì dove vuole arrivare. Questo comporta che tra il contenuto e il link debba esserci coerenza.

FAI CONTENT STRATEGY
The content is the King. È la verità: ciò che scrivi nel tuo sito, se di qualità, verrà trovato facilmente, sarà di semplice comprensione per i visitatori del sito e di facile gestione per te. Scrivi di ciò che sai, crea link alle fonti cui fai riferimento, usa immagini e video: il ritorno economico e di prestigio potrebbe essere importante.

INTERAGISCI CON L’UTENTE
Un sito web non è più qualcosa di statico dove leggere semplicemente notizie; oggi il sito è il fulcro di commenti, richieste, complimenti e critiche. Insomma è un contenitore dinamico che merita considerazione anzi, così facendo aumenterà la tua visibilità e quella del tuo brand. Ovviamente possono capitare critiche severe o feroci, in quei casi rispondi in modo trasparente e sicuro ma mai scortese.

SCEGLI I FONT E I COLORI
Massimo quattro colori, meno per i font. Ma quali? Per i colori punta sul grigio, verde e blu. Per il testo meglio nero su sfondo bianco, ti sconsiglio di fare il contrario. I font: i più leggibili sono i cosiddetti bastoni cioè Ariel, Verdana e Tahoma. Quelli graziati sono i New Roman e il Georgia.

VALUTA I COSTI PER CREARE IL SITO WEB
A volte sono molto ridotti, se non gratis. Il tutto dipende da cosa devi fare con il sito; per esempio: un sito-vetrina può costare fino a 200 euro, un sito e-commerce anche fino a mille euro mentre un sito completo può superare i 1.500 euro.

SFRUTTA IL WEB
Su internet c’è spazio per tutti e se riuscirai a scegliere in pieno il tuo target, il valzer partirà da sè: il tuo sito sarà inserito tra i preferiti, sarà linkato in altri portali, avrai commenti, pareri, ti chiederanno consigli. Insomma fatti notare con tutti i mezzi che il web offre.

Come sempre Mr. Banks rimane senza parole davanti alle idee della sua governante che sono talmente precise e convincenti che, anche stavolta, hanno fatto centro.
Mr. Banks è pronto per entrare nel mondo dei webnauti da protagonista!

Tu, sei pronto per far decollare il tuo sito?
Vuoi ampliare le tue conoscenze?

Allora segui qui gli aggiornamenti su date e luoghi dei nostri corsi per il far esplodere il tuo business!
TAG: #IMBRAnet, #webnauta,#MrBanks, #MaryPoppins, #sitoweb, #contentstrategy

FONTI: www.crearesitonline.it, www.amdweb.it, www.dirtywork.it, www.websitetooltester.it, wwww.comunicaresulweb.it.

Tiziana Iozzi

ABOUT THE AUTHOR

Connettere con le parole e le emozioni fuori e dentro il web è la mia mission. Da 27 anni nella formazione manageriale e nel coaching aziendale. La comunicazione efficace e le strategie linguistiche on line e off line sono il focus dell'attità del blog. La Comunicazione efficace, il Web Content, il web per gli IMBRAnati e il Branding Management sono gli argomenti che mi sono più a cuore e approfondirò nel sito.

Related Articles

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website