|  | 

Parliamo di...

Marketing e Contenuti: fuori i ricci dalle tasche!

marketing controcorrente e comunicazione efficaceSperimentare per credere!

Fare contenuti per il web e fare contenuti per il marketing digitale oggi significa “non aver ricci in tasca, anzi per meglio dire nella mente!”

Avete mai associato la definizione di persone tirchie e avare alla metafore “non avere ricci in tasca?”

Benissimo, allora non essere avari con il web è una delle principali strategie da utilizzare per trovare consensi e fare da attrattori Se vale la definizione secondo la quale il marketing comprende quella serie di azioni che consente di attirare a noi i clienti allora il canale digitale non può che essere un acceleratore del marketing.

In che senso?

Il veicolo web è il motore con “maggiori cavalli”, è lo strumento che lo rende più facilmente fruibile a tutti, è il più veloce, raccoglie più “contest”, raccoglie pubblico differente secondo il social scelto e soprattutto dà “meriti e riposte” a chi fa delle risorse gratuite uno strumento di condivisione e di arricchimento.

Tutto ciò che abbiamo, oggi più che mai, è necessario metterlo a disposizione di tutti e sapete perché?

Perché se non lo faremo noi, ci sarà qualcun altro che lo farà per noi.

Meglio o peggio non importa: lo farà e prenderà consensi!

Una volta compreso e fatto proprio il concetto del “dare” andremo a “svuotarci le tasche dai ricci”, andremo ad analizzare i “contenuti” rispondendo alla domanda: “Quali contenuti utili e unici possiamo dare?”

La prima risposta ce la suggeriscono i bisogni della nostra tribù. Tutto ciò che serve per risolvere un problema comune a molti, tutto ciò che serve ed è utile “per” e “nel” nostro contest di riferimento e tutto ciò che rientra “nelle nostre corde”, nelle varie aree in cui abbiamo maturato expertise crea “contenuti strategici e funzionali”.

Un altro aspetto importante del marketing dei contenuti riguarda la nostra proposta di vendita: “come” deve essere e “in cosa” deve consistere?

Come? Affascinare, incuriosire, agganciare

In cosa? In una proposta unica, originale e utile.

Come si elabora tutto ciò?

Ci troviamo, in effetti, di fronte a un duplice problema e cioè: uno di qualità e di personalizzazione e un altro di contenuti nel senso proprio della parola.

Il laboratorio di scrittura digitale “Senza content non sei contento” è stato progettato e ideato proprio per rispondere all’esigenza di elaborare contenuti originali, imparare ad utilizzare le parole e i “tag”, costruire la propria visibilità, alzare il proprio indice di gradimento, rendere appetibile il proprio brand, i propri servizi, i propri prodotti.

Ecco subito 3 suggerimenti pratici con un esempio.

Supponiamo di avere un negozio di prodotti biologici particolarmente fornito e che desideri pubblicizzarsi con una pagina Facebook e sceglie qualche altro social oltre che avere un sito da gestire. Cosa farà?

  1. Creerà un sito con un blog interessante e “consigli utili” su come utilizzare i prodotti in vendita
  2. Integrerà questi “consigli utili” sui social
  3. Creerà un piano editoriale finalizzato a dare risorse alla sua tribù, come ad esempio ricette, consigli sulle qualità organolettiche dei prodotti, promozioni e tanto altro.

    In sintesi tutto ciò che può far perdere “i ricci dalle tasche e dalla mente” e far fluire il sano marketing.


Source: Tiziana Iozzi Trainer

Tiziana Iozzi

ABOUT THE AUTHOR

Connettere con le parole e le emozioni fuori e dentro il web è la mia mission. Da 27 anni nella formazione manageriale e nel coaching aziendale. La comunicazione efficace e le strategie linguistiche on line e off line sono il focus dell'attità del blog. La Comunicazione efficace, il Web Content, il web per gli IMBRAnati e il Branding Management sono gli argomenti che mi sono più a cuore e approfondirò nel sito.

Related Articles

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website