Blog

Triplica il tuo potere personale con il metodo delle 3E: efficacia, efficienza, energia

Triplicare il nostro potere personale: cosa significa?

Quando farlo?

Come farlo?

Cosa ci conduce a pensare che sia utile e strategico?

E ancora, perché? Perché è importante? Perché a volte viviamo nella considerazione che quello che facciamo, come lo facciamo, come viviamo sia giudicante.

Nel blog del mese scorso ti ho parlato del benessere aziendale, di cosa significa fare impresa oggi e di quanto sia fondamentale questo concetto quando si parla di azienda.

Potrebbe sembrare astrattezza, potrebbe essere lontano addirittura dai canoni del business istituzionale, eppure, tanti esperti del settore, come ad esempio Antonio Panico, founder di Business Coaching Italia e vincitore del premio internazionale “Business Coach dell’anno” di ‘CEO Today management consulting awards’ del 2021.

La domanda è: “Quanto influisce il benessere aziendale sulla produttività?”

Fila sempre tutto liscio come l’olio o il “malessere” è all’ordine del giorno? Quanto influisce il clima aziendale sulla produttività?

Sono tante le domande, tutte con un unico filo conduttore invisibile: il benessere!

Che parola meravigliosa: ti sei mai interrogato sul significato?

Da cosa deriva il benessere? Come fare per stare bene?

Qui entra in gioco il tuo potere personale, e allora come triplicarlo? Con il metodo 3E: efficacia, efficienza, energia. Potercela fare farà la differenza.

Ti va di seguirmi in questa avventura?

Regalarsi opportunità, triplica il tuo potere personale con il metodo delle 3E: efficacia, efficienza, energia

Il problema è sempre lo stesso: siamo noi i primi a giudicarci. Siamo noi i primi a puntare il dito contro noi stessi e dire “non ce la farò mai”. E allora perché mettere il valore della nostra vita nelle mani degli altri? Potercela fare con il metodo 3E: efficacia, efficienza, energia!

Avere nuovi occhi, vedere con un altro sguardo può consentirti di vedere nuovi orizzonti?

Resettando cose inutili e dando priorità a cose utili. Se stai bene tu, tutto intorno funzionerà in maniera diversa. Se conosci in che direzione andare solo allora saprai accogliere le soluzioni. È necessario, quindi, cambiare e combinare le tue modalità di vita rispetto ai tuoi obiettivi.

E cosa fare? Bisogna prima riconoscere gli obiettivi.

Dove vuoi andare?

Che cosa vuoi fare?

Che cosa ti fa star bene?

In sintesi, di che cosa si tratta? Di sintetizzare la tua esperienza di vita, e la sintesi ti può portare dove? A realizzare e a raggiungere l’efficacia, il poter portare risultati, l’efficienza, il poterli mantenere nel tempo e l’energia che ci fa stare bene.

Perché? Perché la tua vita, il tuo tempo sono fatti di energia e di momenti. Se è utile, se finalizzato “star bene” diventerà un obiettivo primario. Focalizzarsi sulle priorità poi, ti consentirà di triplicare efficacia, efficienza ed energia.

Cambia il tuo linguaggio interiore e cambieranno i tuoi pensieri e la tua energia!

Triplicare il potere personale fa sperimentare un’energia diversa, quella che ti dice ogni giorno che puoi farcela. Per riconoscerti il valore che hai, per riconoscerti il potere che ti dà gioia per farti svegliare al mattino e dare un senso a tutto ciò che fai.

Ti è mai capitato di fermarti, di respirare, di trovare un momento tutto per te ed elaborare idee, progetti, recuperare lucidità e da lì comprendere ciò che ti sembrava poco chiaro, ciò a cui non riuscivi a dare una soluzione e ciò che desideravi davvero?

Bene, ti assicuro – provare per credere – che se la tua “timeline” è fitta di cose da fare, si perde di lucidità, si prede il focus, perché, in maniera naturale, il cervello dovrà “semplificare”, dovrà escludere informazioni a svantaggio di particolari preziosi che farebbero la differenza nel “processo” verso i pensieri utili e funzionali agli obiettivi.

In realtà, dipende da come te la racconterai questa benedetta realtà!

Se te le leggerai come bella l’energia che arriverà sarà di “potere”, diversamente potrai organizzarti e parlare alla tua mente reale portandola a quella ideale e vedrai che la stessa “realtà” cambia prospettiva e anche significato.

Una figata? Chissà!

Un metodo potrebbe essere il seguente:

  • fai una scala di priorità,
  • metti da parte quello che è inutile
  • vai avanti verso i tuoi obiettivi.

Si può fare?

Se vorrai Triplicare il tuo potere personale dipenderà molto da cosa ti racconterai!

Dipenderà da come e da quanto influenzerai il potere dei tuoi pensieri con le parole, come tu riuscirai a dire che puoi star bene e quindi se il potere delle parole influirà sui tuoi pensieri, e i tuoi pensieri sulle parole, questi si prenderanno per mano e ti faranno visualizzare gli impegni della giornata e “non l’impossibilità” di assolverli.

Che significato dai o hai dato finora alla parola “potere”?

Mille e più accezioni che forse ti spaventano eppure – per assurdo – potere significa in modo facile “poter fare”, darti il permesso di fare.

I pensieri e le parole sono energia, sono vibrazioni.

I tuoi pensieri, le tue parole sono forza, tenacia, impegno, gioia, benessere, tant’è che cambiando la vibrazione delle parole diventerai capace di cambiare i tuoi pensieri, le tue convinzioni e le tue azioni.

È chiaro quindi che il linguaggio ha una sua vibrazione e ti, e ci consente di triplicare il potere perché il linguaggio ha la sua forza, la sua energia e le parole sono potere?

A scuola mi insegnarono la regola delle 10 P:

Prima

Pensa

Poi

Parla

Perché

Parole

Poco

Pensate

Portano

Peso.

Bella filastrocca ma di fatto non ne condividevo alcuni aspetti e non comprendevo il significato. C’era la parola peso e quindi non capivo.

Oggi comprendo che il riconoscimento del valore di ciascuno di noi dipende dal peso che diamo alle parole che usiamo per raccontarcela e “se ce la raccontiamo bene” con coerenza e autenticità i pensieri e le parole si incastreranno per fare in modo che le emozioni portino energia e linfa vitale. Quella che ti serve – e che ci seve – per triplicare il potere di “poter fare”, Il potere di “osare” e che conduce a realizzare obiettivi e risultati.

È possibile raggiungere efficacia, efficienza, energia liberandoci del “superfluo”? Cos’è l’autoefficacia?

È possibile imparare a perfezionare nuove strategie e liberarci di ciò che “non serve”?

È possibile raggiungere efficacia, efficienza, energia liberandoci del “superfluo”?

Sì, basta volerlo. Tutto passa attraverso il voler fare. Step by step introduci cose da fare, e puoi sicuramente arrivare a perfezionare strategie e acquisirne di nuove.

Che significa?

Il superfluo non ti serve, è quello che non è funzionale, quello che fino ad ora non ha funzionato. Se qualcosa funziona tu lo utilizzi. I perché fanno la differenza ma devono essere profondi con una “motivazione profonda”.

In che modo puoi essere motivato?

Applicando l’autoefficacia, il concetto alla base del pensiero di Bandura e che il business coach dell’anno Antonio Panico ha sviluppato, approfondito e ampiamente trattato.

Le persone con un alto senso di autoefficacia accolgono impegni come sfide, non le evitano ma le accolgono e le superano.

Da dove si parte?

Da sé stessi, da noi stessi. Cominci da TE! E se non l’hai ancora fatto, fermati e realizza che le sfide non sono altro che opportunità.

Qualsiasi cosa ti va di perfezionare per arrivare a poter fare, ti porta a conoscere e sapere come fare per, cosa fare per, e questo farà la differenza. Se continuerai a fare quello che hai sempre fatto, continuerai ad ottenere i risultati che hai sempre ottenuto.

Per esempio, come fai a poter raggiungere i risultati dalla tua comunicazione se tu non cambi modalità?

Se è vero come è vero che i risultati – o i non risultati – della tua comunicazione dipendono al 100% da te, dal tuo atteggiamento è strategico comprendere come parli agli altri e come comunichi a te stesso. Usare la tecnica delle domande farà la differenza perché l’altro si sentirà ascoltato, tu stesso capirai qualcosa dell’altro, sentirai in modo attivo. L’ascoltare è un’azione psicologica, con tutti i tuoi sensi.

Lì scoprirai il poter fare in maniera efficace e performante.

Conscio e inconscio: quante cose facciamo senza rendercene conto?

Quanto sei consapevole delle strategie che utilizzi giorno per giorno a livello conscio?

Quanto razionalizzi quello che fai, cosa fai e con chi?

Verso quali obiettivi?

La situazione può essere semplice e può risultare complicata. Se l’obiettivo è risultare empatici, la modalità non sarà soltanto di quello che dici ma è come lo dici. Il tono, la frequenza e il ritmo che utilizzerai nel tuo linguaggio faranno la differenza. Ci sono delle parole che vanno ad “minare” il tuo inconscio e che non sono favorevoli al raggiungimento degli obiettivi.

Quanto sei consapevole di come utilizzi strategicamente il linguaggio?

Esiste quello che è utile in funzione di qualcosa o di qualcuno. Una strategia potrebbe essere fare una domanda che contiene una risposta, che contiene il messaggio che vuoi mandare. Anche mantenere un tono basso, amorevole ed empatico. Utilizzare una domanda ti aiuta a persuadere e sedurre, a condurre a te (a sé) l’altro.

Stabilire con sé stessi gli obiettivi irresistibili e raggiungibili è un utile strumento per la comunicazione efficace e il mantenimento degli obiettivi. Se non hai gli obiettivi chiari, con chiunque, questo farà la differenza in negativo.

Di fondamentale importanza?

Il linguaggio, come parli a te stesso. Per questo può essere utile e strategico imparare ad usare il linguaggio della persuasione: devi ripeterti le cose, fino al punto in cui ci credi davvero, nel bene e nel male. Il linguaggio è energia, vibrazione, credere in quello che fai. Porta benessere! Si acquisisce la consapevolezza! Il benessere arriva anche in virtù del fatto che alimenta le tue convinzioni.

Introdurre un nuovo modo di parlare e comunicare farà la differenza, ma non sarà immediato. La comunicazione è una materia che affascina tanti. Ma dal fascino alla pratica ce n’è di strada.

Proprio per tutti questi motivi, è bene rivolgersi a esperti del settore come coach e formatori/formatrici, così da essere più performanti in ambito aziendale e professionale.

Formazione e coaching per triplicare il tuo potere personale: efficacia, efficienza, energia. Coaching, azioni, strategie e opportunità per il tuo benessere.

Coaching e business coaching per essere “visionari” e diventare “fenomeni” del e nel business.

Se non hai una visione da “phenomena” non puoi triplicare efficacia, efficienza ed energia

Lo sanno bene le imprenditrici che parteciperanno alla edizione 2022 di Phenomena, che si terrà 1 e 2 luglio all’Aurum di Pescara. 74 imprenditrici del sud Italia (64 del food e 10 del design) selezionate per Phenomena, dimostreranno come si lavora con efficacia, efficienza ed energia.

Phenomena è l’unico salone italiano dedicato alle aziende a guida femminile in tre settori d’eccellenza del Made in Italy: design, fashion e food.

Ecco cosa significa essere efficaci, efficienti e performanti.

Le “quote rosa” dell’evento esporranno i loro prodotti venerdì 1° luglio, mentre le 10 artiste e designer delizieranno gli ospiti con i loro gioielli in mostra all’Aurum di Pescara venerdì 1 e sabato 2 luglio. Una seconda tranche di aziende food, con 51 aziende a conduzione mista sarà in esposizione nella giornata di sabato 2 luglio. La moda sarà la protagonista della serata di venerdì 1° luglio, con una sfilata-performance del brand eco-sostenibile Vusciché a cura del Gruppo Hoba, che interpreterà le creazioni della stilista Diana Eugeni, proprietario del brand di Roseto degli Abruzzi.

Una grandissima occasione se si vuole essere visionari e stravolgere la propria vita.

Un tripudio di abiti di alta moda ricavati da prodotti riciclati, come ad esempio le coperte fatte a mano dalle nonne abruzzesi, saranno parte integrante della serata di gala, condotta da Tiziana Panella, giornalista e volto televisivo di La7 e da anni alla guida della trasmissione di approfondimento politico e di attualità “Tagadà”.

Chi ha realizzato tutto questo?

Anche l’edizione del 2022 è ideata e organizzata da Ifta, con il sostegno di Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane nell’ambito del Piano Export Sud-PES 2, di Regione Abruzzo, della Camera di Commercio di Chieti e Pescara e della sua Agenzia di Sviluppo, della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia, del Cif (Comitato per l’Imprenditoria Femminile) e del Comune di Pescara, in accordo con Cna Federmoda.

Durante il gala saranno premiate 7 donne del Sud, tra le quali Pina Amarelli, imprenditrice calabrese Cavaliere del Lavoro, la tenace Lady Liquirizia famosa nel mondo;

Licia Giaquinto, scrittrice campana che si batte per contrastare il degrado e lo stato di abbandono in cui versa il borgo storico di Aterrana, in provincia di Avellino;

Angela Procida, campana, campionessa italiana di nuoto paraolimpico il cui motto è “Se puoi sognarlo, puoi farlo”;

Antonella Salvatore, molisana, giornalista dell’Ansa e autrice del libro L’Africa nel cuore.

Saranno, inoltre, premiate, una imprenditrice del settore Agroalimentare votata dai clienti stranieri e una dell’area Phenomena Design designata dalle 64 signore del food.

Phenomena è l’unica rassegna che mette concretamente la donna al centro dell’attenzione mediatica e del business e si preoccupa di rilanciare l’imprenditoria femminile del Mezzogiorno, presente e sempre più importante nel sistema produttivo italiano. I dati lo dimostrano.

Se, infatti la media nazionale delle imprese gestite da donne è del 22%, nelle regioni del Sud la percentuale balza al 27,4% in Molise, al 26,4% in Basilicata, al 25% in Abruzzo, al 24,4% in Sicilia, superando di gran lunga i numeri di regioni come la Lombardia (18,9%), il Veneto (18,9%), il Trentino-Alto Adige (18,1%).

Perché le donne del Sud sono tenaci, ma anche lungimiranti: per non lasciare la loro terra, non potendo confidare in un tessuto imprenditoriale, scarso se non inesistente, si rimboccano le maniche e fanno impresa da sole. Con successo.

Vuoi avere anche tu una visione da “phenomena”?

Impegno, tenacia, determinazione, efficacia, efficienza ed energia sono le chiavi per accedere a questo magico mondo.

Per avere successo non basta sognarlo, ma è necessario credere nell’autoefficacia, credere di potercela fare con piani strategici, impegno, preparazione e perché no? Farsi affiancare da un business coach

Chiedere aiuto non è mai sbagliato!

Se desideri comprendere cosa e come puoi fare per realizzare i tuoi progetti di vita professionale info@tizianaiozzi.it perché affidarsi ad una coach che da quasi 30 anni si occupa di imprenditorialità femminile, che si rivolge prevalentemente ma non esclusivamente al magico mondo delle donne, all’Universo femminile può darti innumerevoli vantaggi:

  • velocizzare
  • comprendere cosa è più strategico
  • capire come fare per mettere in campo le strategie utili

Quando nel 2018 ho scritto il mio primo libro Benessere Donna 300% come life coach e facilitatrice del Benessere e ho ideato il “metodo 3E: triplica il tuo potere personale con efficacia, efficienza, energia” pensavo proprio a come fare per aiutare i coachee e semplificar loro la vita. Ho ideato un metodo semplice e pratico per aiutare le donne che desiderano “trovare la rotta”. E non è tutto!

Se non lo hai ancora letto:

Benessere Donna 300% | Facebook

Ascolta i podcast di #benesseredonna su iTunes e Spreaker:

https://www.spreaker.com/show/triplica-il-tuo-potere-personale

Lo stesso obiettivo l’ho perseguito quando ho scritto a 13 mani anche Amati o Amàti questione di accento: un libro che narra l’Amore e che ci spiega che quello che viviamo non accade solo a noi. Un libro realizzato con 12 donne meravigliose sorelle di viaggio e dedicato a tutti coloro che credono che creare rete sia la vera forza di un progetto vincente e che la parola d’ordine che muove il mondo sia l’Amore. Un libro che contiene così tante storie diverse l’una dall’altra che arricchiscono la vita di tutti di esperienze, che trasferiscono modelli di vita a cui ispirarsi a dai quali trarre insegnamenti.

Se non lo hai ancora letto:

https://www.masciulliedizioni.com/prodotto/amati-o-amati/

 

Ma torniamo al benessere e andiamo verso l’efficacia, l’efficienza e l’energia e chiediamoci: “Quali sono i vantaggi di ricorrere al coaching e alla formazione e come queste due attività così vicine ma così lontane si integrano con il metodo delle 3E?”

Sia la formazione che il coaching possono supportarti a:

  • Rendere possibile e realizzabile il tuo obiettivo di vita personale e professionale;
  • Crearti aggiornamento finalizzato ai tuoi obiettivi di business;
  • Sostenerti nell’acquisire tecniche e strategie per sviluppare le tue potenzialità;
  • Metterti nella condizione di acquisire una profonda consapevolezza e nella condizione oggettiva di come affrontare superare qualsiasi sfida;
  • Condurti a riconoscere la tua unicità e il tuo valore;
  • Condurti a migliorare le tue strategie di comunicazione e di azione;
  • Valorizzarti e renderti protagonista del tuo successo.

I vantaggi del coaching e della formazione, quindi, sono innumerevoli e fin qui ne abbiamo descritti davvero pochi. Vuoi conoscerli?

Desideri un affiancamento concreto per sistematizzare il tuo business?

Desideri farti affiancare nel trovare le strategie online e offline per rendere la tua azienda, la tua immagine e il tuo brand performante?

Desideri creare un modello di marketing adatto al tuo brand?

Per esempio, se non hai competenze specifiche nel neuromarketing, nelle vendite, nel social media marketing, nel copywriting, nel blogging, nel time management, nelle strategie online e offline e ti piacerebbe imparare, non esitare a scrivermi per una sessione di coaching gratuita in cui andremo insieme ad individuare le tue esigenze specifiche di formazione e aggiornamento.

Desideri focalizzarti sulla tua una meta specifica e non hai gli strumenti e le tecniche per farlo?

Hai bisogno di farti affiancare da una coach per indirizzare i tuoi obiettivi di vita personali e professionali, organizzare la tua azienda e formare il tuo personale?

Se ti risultasse complesso e impegnativo mettere giù un progetto di impresa o di vita professionale e lavorativa, ma lo desideri da tanto allora scrivi a info@tizianaiozzi.it per la tua sessione di coaching gratuita oppure per un appuntamento nel mio studio di Pescara a Corso Manthonè, 62

Chiama +39 335 6408456

Se invece hai un’azienda e desideri trovare il tuo posizionamento, vuoi farti coadiuvare nelle strategie online e di social media marketing allora puoi rivolgerti alla agenzia di comunicazione e pubblicità YES-WEB di Pescara di cui curo e creo strategie di comunicazione finalizzate agli obiettivi aziendali, come PR, DIGITAL STRATEGIST & COMMUNICATION MANAGER.

Tiziana Iozzi

Connettere con le parole e le emozioni fuori e dentro il web è la mia mission. Da 27 anni nella formazione manageriale e nel coaching aziendale. La comunicazione efficace e le strategie linguistiche on line e off line sono il focus dell'attità del blog. La Comunicazione efficace, il Web Content, il web per gli IMBRAnati e il Branding Management sono gli argomenti che mi sono più a cuore e approfondirò nel sito.