Blog

Essere in coerenza nella comunicazione online e offline. I vantaggi di essere autentici

“La coerenza è comportarsi come si è, e non come si si è deciso di essere.” (Sandro Pertini)

Essere sé stessi, quante volte te lo hanno detto?

“Sii consapevole di te stesso” non è sempre facile, vero?

Eppure, in un momento in cui si sta vivendo un nuovo paradigma, è necessario ripartire da noi stessi, essere unici e coerenti nel realizzare il nostro progetto, che sia di vita personale, che sia di vita professionale.

Coach, posso farti una domanda?

“Sì certo! Ma ne voglio fare una a te prima di passare alla tua.

Ti chiedo: “Quanto tempo hai dedicato a te stessa in questo periodo in casa, tu che hai accettato di rimanere a casa?”.

Non è stato facile: lavoro, figli, non molto veramente ma voglio recuperare! Credo lo devo a me stessa: da dove posso partire?

“Volere è potere amica mia; ed è un punto di inizio la tua voglia di poter credere in te stessa e dare libertà alle tue idee e ai tuoi progetti. Il “Potere” è uno degli aspetti che, con efficienza, efficacia ed energia, ti aiuteranno a raggiungere il tuo benessere donna 300%. E sarà merito tuo perché così ti darai la possibilità di scoprire dentro di te la forza di credere di più nel tuo valore e di amarti”.

Come e dove posso iniziare per imparare a riconoscere il mio potere?

Da qualche settimana ho iniziato a creare podcast per raggiungere il proprio potere personale, per acquisire tecniche e strategie che conducano a triplicare il proprio potere personale. E ho pensato di farlo semplificando il metodo così che nessuno possa avere scuse. Ascoltare i podcast è la cosa più facile e divertente che c’è, ci si collega e via.

Qui la puntata numero zero

Coach ma come posso comunicare online e offline le mie idee, il mio progetto?

“Fidati di te, della tua energia, del tuo intuito che, come dice Patrizia Splendiani di Risorse Sovraumane, è qualcosa che conosciamo solo noi, è il modo per sprofondare in noi stessi lasciando da parte il caos per restare fermi e decisi nei nostri intenti”.

Solo così amica mia potrai arrivare a un livello di autenticità davvero unico, tuo ed esclusivamente tuo perché lo hai trovato nel profondo, dentro di te.

A proposito… Ti va un caffè con me e Patrizia il venerdì pomeriggio alle 15 sulla pagina Facebook di Risorse Sovraumane?

Un momento di formazione folle ma efficace!

Andiamo alla scoperta dei simbolismi e delle energie dei tarocchi, degli arcani maggiori.

Scoprire gli archetipi, i misteri e collegarli ai misteri del web è la nostra sfida, e anche lì potresti avere le risposte che desideravi da tempo. Unire i segreti degli arcani, dei tarocchi maggiori e unirli alle tecniche e alle strategie del web, è una sfida quotidiana. Ogni giorno viviamo simbolismi e ogni giorno riconosciamo cosa ci può essere utile e fare la differenza

Ti aspettiamo!

Ma, torniamo al concetto di Autenticità
Che bella parola!

Per capirla al meglio, ti dedico alcune pillole di un articolo che ho scovato su Il Sentiero della Salute:

Essere autentici oggi è difficile, perché siamo immersi in un mondo davvero stra-complicato, un mondo per certi versi superficiale e per altri profondo, ma sempre e comunque “incasinato”. Escludiamo subito le classiche definizioni che si danno quando ci si riferisce all’autenticità: correttezza, lungimiranza, padronanza di pensiero, conformazione, rettitudine. Per carità, vanno tutte bene, ma quello che noi stiamo cercando è ben altro. Usciamo dal “lessicalmente corretto” ed entriamo in un vortice di sano realismo. Il nostro scopo è pensare e dare una risposta certa e credibile.

Essere Autentici, dunque, vuol dire proprio questo: camminare e scoprire noi stessi, i nostri limiti, le nostre fragilità, i nostri doni e potenzialità. Scoprire tutto questo e vivere migliorando sempre, senza mai cambiare idee e atteggiamenti che si discostano dalla verità che dimora nella nostra interiorità. Abbandonare la solitudine per aprirsi alla relazione che costruisce. Cancellare i dubbi su chi siamo ed essere decisi in ciò che facciamo. Trasmettere a chiunque sicurezza e padronanza, non insicurezza e smarrimento. Autenticità è verità! Basta vivere nel negativo, nella confusione, nel “forse, mah, boh, vediamo, non lo so “.

La vera autenticità è decisione, ascolto, confronto, consiglio, punto di vista, positività e sano sorriso. Sì, è vero, sono tantissime belle parole, ma come ogni cosa, per essere concretamente verificate, richiedono attuazione. Viviamo l’Autenticità, e l’orizzonte che si aprirà davanti a noi sarà sicuramente diverso da quello che siamo abituati a vedere. “Dimmi come vivi … e ti dirò chi sei”.

Comunicare la propria autenticità… online e offline… quali parole coach?

“Brava amica mia, le parole fanno la differenza! E sei vuoi essere efficace, efficiente ed energica, devi abbandonare ciò che è negativo e mettere in risalto il positivo delle cose: mi vedo, mi riconosco, mi accetto, mi prendo cura di me; sono tutte parole che ti fanno bene ti fanno essere più consapevole di ciò che vuoi”.

Nel suo libro “Il codice segreto del linguaggio”, Paolo Borzacchiello ci suggerisce come affinare l’intelligenza linguistica e costruire la comunicazione perfetta in 10 passi e ci trasferisce la conoscenza della importanza delle parole e del loro ordine. Le parole ci creano uno stato di grazie, hanno il potere di farci star bene e dunque chiediamoci: “Cosa ci impedisce di dare valore alle parole ed essere in coerenza e consapevoli?”

Anni fa, sul mio blog, ho scritto un articolo su come “gestire le interruzioni”; rileggendolo è così attuale, perché ammettiamolo, il Coronavirus ci ha interrotto, ha spento la luce

Ecco perché oggi amica mia ti dedico i 7 principi che scrissi all’epoca per gestire momenti così:

  1. Accettare che si verifichino interruzioni. Quindi pianificarle: lasciare delle lacune nelle nostre giornate per le interruzioni e impedir loro di frustrarci.
  2. Stabilire i criteri per l’interruzione di altre persone, in modo che solo le decisioni al di sopra di una certa soglia di importanza vengano a noi. Se qualcuno ci interrompe con una domanda o una richiesta che riteniamo abbia bisogno di discussione, dite loro che torneremo da loro più tardi, quando potremo prestar loro la nostra piena attenzione.
  3. Impostare gli orari per essere disponibili. Altre persone ci interromperanno solo se sanno che va bene interromperci in qualsiasi momento e che risponderemo.
  4. Impostare i tempi in cui siamo disponibili per ascoltare i loro problemi e le loro domande. Ad esempio, dire alle persone che si controlla l’e-mail solo alle 15:00. perché è una nostra strategia per ottimizzare il tempo. Quindi è possibile gestire i problemi e le richieste in determinati momenti della giornata e concentrarsi in altri momenti per altro, ma ci vuole metodo
  5. Se ci si trova in una posizione di supervisione o di gestione, quando tutte le domande e le decisioni devono pervenire a noi, è inevitabile che qualcuno o qualcosa possa interromperci. Quindi addestriamo gli altri a prendere queste decisioni. Stabiliamo le linee guida per prendere le decisioni in modo che diventino praticamente le stesse che prenderemmo noi in ogni situazione.
  6. Imparare a dire di no. Diventare assertivi. Imparare a dire di no (bene) alle richieste degli altri se: siamo occupati, se qualcun altro può gestirlo, se non è un compito importante se può essere fatto in un secondo momento.
  7. Sviluppare la pazienza. Se non si riesce a evitare interruzioni e se dipendono dagli altri possiamo gestirle una alla volta. Se utilizzeremo l’ascolto consapevole e daremo la nostra piena attenzione a ogni persona e ogni domanda o ogni problema, solo in questo modo, saremo meno stressati e tratteremo con calma e pienezza con ciascuno che ha bisogno della nostra attenzione.

Se non si riesce a evitare interruzioni e se dipendono solo da noi, possiamo gestirle imparando a mettere in pratica tutti i 7 consigli di questa pratica, lasciando andare tutto ciò che ci allontana dai nostri obiettivi e focalizzandoci su ciò che davvero desideriamo.

Offline d’accordo, ma online? Come si può comunicare?

“È questo il nuovo paradigma, è questo il futuro diventato presente: il webinar, il meeting. Comunicare online è determinante amica mia! Anche qui, davanti al pc di casa tua, non devi far altro che essere autentica, te stessa e determinata del tuo obiettivo. Approfitta dell’interruzione per crescere, andare avanti; usa la nuova tecnologia per il tuo benessere smart! Ricorda, il principe azzurro è dentro di te!”.

Grazie coach! Farò tesoro dei tuoi consigli, alla prossima!

“Grazie a te amica, quando vuoi sono qui per farti capire il tuo valore, il tuo potere e la tua energia!”.

A te amica che stai leggendo va il mio messaggio

Se anche tu vuoi raggiungere il tuo Benessere al 300%, sono a Pescara in Corso Manthonè 62 oppure puoi contattarmi via mail a info@tizianaiozzi.it. Il tuo coaching e la tua formazione a Pescara

Quasi dimenticavo una cosa importante: la comunicazione online ormai passa dai social, passo dall’uso consapevole del web, dalla conoscenza profonda.

Non si può rimanere Imbranet, e non sapere la differenza tra una chiocciolina e un hashtag

Non si può neanche fare il Piero Angela della situazione

E quindi?

Se hai domande, dubbi e incertezze e se vuoi entrare nel meccanismo, sempre a Pescara c’è un’agenzia web tutta al femminile, fatta di donne dinamiche e giovani, forti e intraprendenti, volte al problem solving e piene di creatività e originalità, scrittrici per passione e ghostwriter per vocazione, copy e copywriter, graphic e web designer.

Come si chiama? Yes-Web!

Autenticità e coerenza nella comunicazione online e offline?
Why not?
Solo vantaggi nell’essere essere autentici.