|  | 

Parliamo di...

Mamma, papà… io non capisco i grandi

Perché un corso dal nome “Mamma, papà… io non capisco i grandi“?
Cosa possono aspettarsi i genitori e i formatori ?
Come rispondere al dubbio “Cosa avrà mai questa persona da insegnarmi che io non sappia già con mio figlio?

Vero, verissimo. Ognuno di noi fa del suo meglio per crescere i figli sani e forti e sereni… ma, c’è un ma. Sani, forti, sereni, belli, intelligenti, volenterosi, educati e chi più ne ha più ne metta, ma chi di noi si preoccupa della loro FELICITÀ?

Le domande più frequenti sono: “Hai fame?” “Hai sonno?” “Cosa è successo a scuola?” oppure “Copriti”, “Non sudare”, “Non mangiare la cioccolata”, “Non sporcarti”, “Non fare i dispetti al fratellino” e così via…
Ma chi di noi si preoccupa di chiedere loro se sono felici? Se sono sereni? Come possiamo aiutarli, condividere un loro sogno, un loro interesse?

Un anonimo scrisse: “È più importante preparare tuo figlio per il cammino, che preparare il cammino per tuo figlio.

Oggi più che mai è richiesto un alto livello di coerenza da parte di noi genitori. La cosa più importante per trasmettere un valore è testimoniarlo nella nostra vita.

Quindi tutto ciò che vogliamo che nostro figlio sia, dobbiamo esserlo prima noi!

Non ci sono formule magiche, c’è solo l’amore, condito con tanta coerenza di comportamenti e con l’ascolto.

È necessario diventare profondamente consapevoli del fatto che noi genitori siamo il modello dei figli. Nessuno è in grado di dare quello che non ha, e alla fine si finisce con il proiettare sui figli cose che i genitori non sono capaci di mettere in pratica.

Obiettivi del corso?

  • Una maggiore conoscenza della nostra mente e di quella di nostro figlio può trasformare il nostro rapporto con loro.
  • Una maggiore comprensione delle sue specifiche modalità di percepire e di relazionarsi con il mondo, senza cercare né aspettarci comportamenti che rispondano ai nostri stili.
  • Una maggiore consapevolezza dei nostri “comportamenti linguistici“.
  • Una migliore comunicazione linguistica.

Secondo voi ci sono regole?  Formule magiche? Pozioni? Strumenti?

Ditemi cosa ne pensate e, per saperne di più, iscrivetevi al corso del 29 ottobre a Pescara!

Tiziana Iozzi

ABOUT THE AUTHOR

Connettere con le parole e le emozioni fuori e dentro il web è la mia mission. Da 27 anni nella formazione manageriale e nel coaching aziendale. La comunicazione efficace e le strategie linguistiche on line e off line sono il focus dell'attità del blog. La Comunicazione efficace, il Web Content, il web per gli IMBRAnati e il Branding Management sono gli argomenti che mi sono più a cuore e approfondirò nel sito.

Related Articles

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website