|  | 

Parliamo di...

Il viaggio nel 2.0 delle Piccole Donne

Il viaggio 2.0 delle piccole donne articoloQuattro sorelle nate nell’800 e trasportate nel 2017: un viaggio nel 2.0 lungo due secoli tra centinaia, migliaia di mutamenti economici, storico-sociali, politici, culturali e tecnologici. Soprattutto tecnologici con l’avvento della Rete che ha modificato il nostro modo di vivere.

Come le immagini le Piccole Donne Meg, Jo, Beth e Amy immerse tra iPad, smartphone, ricerche su Google, blog e quanto altro?

Sarebbe social o non social?

Avrebbero nostalgia del loro secolo o sarebbero felici e curiose di scoprire questo nuovo mondo?

Vieni con noi in questo viaggio? Partiamo allora!

 

Meg

La primogenita matura, giudiziosa e materna con la passione per gli acquisti.

Avrebbe un po’ di timore, anche pensando alle sorelle, nell’affrontare un passaggio così drastico. Tutto sommato però potrebbe trovare una sua dimensione anche nel mondo social 2017.

Se aprisse un blog?

Da premurosa e materna, un diario online dedicato all’abbigliamento pre-maman e infantile diventa l’estensione della sua passione per lo shopping che nell’800, per svariate ragioni di economia domestica, non poteva assecondare…
Nel 2017 il suo sogno diventa realtà anzi: i post sul blog, le richieste di scrivere per altri siti, le garantiscono la stabilità che tanto desiderava. Smartphone e tablet gli attrezzi del mestiere, un corso di fotografia digitale per rendere il suo profilo Instagram tra i più cliccati e apprezzati.

Ora Meg può ripensare alla sua vecchia vita con il desiderio di portare tutto ciò che ha nel passato per condividerlo con i suoi genitori…

Jo

La secondogenita schietta, coraggiosa, e ribelle. Ama leggere e sogna di diventare una scrittrice.

Con il carattere che si ritrova potrebbe essere una ricercata giornalista d’assalto, con il piglio del report che arriva ovunque: dai contesti difficili al raccontare storie di riscatto sociale.

Direttrice di una web TV che registra milioni di visite e una presenza costante sui social: risponde a tutti i commenti su Facebook, retwitta post di colleghi illustri.
Con le sue inchieste riesce a realizzare il suo sogno: scrivere un ebook che su Amazon va alla grande tanto da farla entrare nei best seller del portale.

Un salto temporale che la trasformerebbe, un viaggio che le potrebbe far trovare la sua identità 2.0

Beth

La terza delle quattro sorelle, la più dolce, sensibile e introversa. Odia la gente, preferisce aiutare la mamma nelle faccende domestiche.

Sarebbe la più spaventata e preoccupata del salto, eppure si fida. Il passaggio però è traumatico: tutto troppo veloce, troppe persone, troppo caos. Finché non scopre i social: Facebook, LinkedIn, Instagram, Twitter… tutto il mondo è vicino, si parla con tutti restando chiusi in una stanza.

Per Beth, può essere una svolta positiva o negativa?

Meglio l’800 e aiutare la mamma in casa oppure il 2017, iperconnessa dentro una stanza?

Amy

La piccola di casa, vanitosa, viziata, egoista ma elegante e aggraziata. Ha doti artistiche elevate al punto che le sorelle la chiamano “Piccolo Raffaello”.

Sarebbe certamente la più entusiasta del viaggio: tutta questa tecnologia potrebbero aiutarla nel migliorare le sue doti di artista.

Il disegno digitale è la sua giusta dimensione: programmi come Photoshop, corsi di grafica online le aprono le porte di una casa di moda a caccia di una disegnatrice di modelli e di una rivista d’arte che le chiede di reinterpretare alcuni capolavori.
Il tutto dopo aver inviato via mail svariati curriculum, aver aperto una pagina fan su Facebook con tutti i suoi disegni è un profilo Pinterest costantemente aggiornato.

Per Amy l’800 diventerebbe un ricordo, magari da guardare disegnandolo un po’ alla volta su un foglio da disegno virtuale.

Tu hai assorbito la rivoluzione digitale o il digitale ha assorbito te?

Online oppure offline?

Social o non social: dove ti collochi?

Se sei curioso di entrare o approfondire le tue conoscenze del web, visita il mio sito www.tizianaiozzi.it, oppure mandami una mail a info@tizianaiozzi.it potresti trovare il viaggio nel 2.0 che fa per te. Ti aspetto!

Tiziana Iozzi

ABOUT THE AUTHOR

Connettere con le parole e le emozioni fuori e dentro il web è la mia mission. Da 27 anni nella formazione manageriale e nel coaching aziendale. La comunicazione efficace e le strategie linguistiche on line e off line sono il focus dell'attità del blog. La Comunicazione efficace, il Web Content, il web per gli IMBRAnati e il Branding Management sono gli argomenti che mi sono più a cuore e approfondirò nel sito.

Related Articles

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website